Catalogo

FILMARE LA STORIA 14

SCUOLE PRIMARIE

Brutti ricordi – I nonni raccontano la guerra

I C “Bertero”, Santa Vittoria d’Alba, Scuola primaria di Pocapaglia, classi IV e V – 2016, 18′

Nonni e bisnonni raccontano la loro esperienza drammatica della guerra ai ragazzi che pongono loro delle domande. Testimonianze importanti, tanto più che alcuni degli intervistati sono nel frattempo scomparsi…

“Cara mamma i nostri giorni non sono lontani”

I C Velletri Nord, scuola primaria “Casale”,Velletri, classe III B, 2016, 9’25”

Il video racconta la storia di Ettore Pietromarchi, prozio di un alunno, a partire dall’analisi di una sua lettera, spedita quand’era prigioniero in Sud Africa. Il discorso si allarga anche al contesto della guerra.

Libera memoria

I.C. Druento – Scuola Primaria “Domenico Luciano”, Druento (TO), classe V A – 2017, 16′

Una riflessione sulla libertà partendo da “Il diario di Anna Frank”.

Noi ricordiamo

I.C. di Chiuse di Pesio – Peveragno, Chiusa di Pesio (CN), classi V – 2017, 35′

Attraverso interviste anziani del luogo  e a poesie di celebri autori, viene ricostruito l’eccidio nazi-fascista del 10 gennaio 1944 che portò, a Peveragno, alla fucilazione di 30 persone.

“Siamo rimasti solo donne e bambini”

I C Velletri Nord, scuola primaria “Casale”,Velletri, classe III B, 2017, 10′

Il video ricostruisce la storia della famiglia di un alunno nel corso del ventennio fascista: alcuni componenti della famiglia furono condannati al confino per antifascismo dal Tribunale speciale…

Stelle venute da lontano

I C di San Damiano d’Asti, scuole primarie Nosengo e Gardini, classi V A/V B /V C – 2017, 21’53”

Il video ricostruisce, sulla base di un’esperienza di ricerca ampia e partecipata e di una raccolta di testimonianze, la vicenda dell’internamento di 25 ebrei provenienti dall’Europa dell’Est a San Damiano d’Asti nel 1941.

Una bambina di nome Costanza

I C Velletri Nord, scuola primaria “Casale”,Velletri, classe III B, 2016, 16′

Attraverso i disegni e le voci dei bambini il video racconta nell’ambito del rastrellamento tedesco del ghetto di Roma del 16 ottobre 1943 la storia particolare di Costanza Fatucci, ripresa dal volume Portico d’Ottavia di Anna Foa.

SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO

Ai bambini una carezza

I.C. Centro Storico di Alba – Scuola Secondaria di I grado “G. Vida”, Alba (CN), classi III F/G/H/I/L/M – 2016, 20′

Liberamente ispirato al libro “Chi vuol vedere la mamma faccia un passo avanti…” di Maria Pia Bernicchia e al documentario RAI “Rose bianche su sfondo nero” di Gianluca Miligi,  è la storia dei 20 bambini di Bullenhuser Damm

Attraverso gli occhi dei bambini di Terezin

I.C. “Bellini”, Novara, classi I D/II D/III A/B/C/D – 2017, 60′

Vita, storie, emozioni dei bambini deportati nel campo di Terezin.

Causa dell’arresto aiuto agli ebrei

I.C. Centro Storico di Alba – Scuola Secondaria di I grado “G. Vida”, Alba (CN), classi III F/G/H/I/L/M – 2014, 30′

La ricostruzione delle vicende del padre domenicano Giuseppe Girotti, originario di Alba, deportato e morto a Dachau nel 1945.

Ci sono dolori che non hanno tempo

I.C. Centro Storico di Alba – Scuola Secondaria di I grado “G. Vida”, Alba (CN), classi III F/G/H/I/L/M – 2015, 30′

Partendo dall’intervista a Franco Cavallotto, viene ricostruita la rappresaglia dei nazi-fascisti, avvenuta a Roddi nell’agosto del 1944, in cui persero la vita don Demetrio Castelli, Carlo cavallotto e Agostino Morando.

Foglie Fratelli

I.C. Centro San Benedetto del Tronto, scuola secondaria di I grado “Curzi”, classe III B – 2016, 5’43”

Ispirato dalle poesie dell’Ungaretti della Prima guerra mondiale, il video mette in scena le parole del poeta attraverso studenti lettori che comunicano non solo sul piano della vocalità, ma coinvolgendo le dimensioni gestuale e visiva. Un omaggio ai caduti di tutte le guerre, un video sulla poesia attraverso la poesia.

Il viaggio della memoria da Torino ad Auschwitz

I.C. di Condove, Condove (TO), classi III C/D – 2017, 30′

Viaggio nella storia nelle tradizioni degli ebrei dal 1400 alla deportazione nei campi di sterminio.

Intervista impossibile a Rita Montagnana

I.C. Nichelino III – Scuola Secondaria di I grado “Martiri della Resistenza”, Nichelino (TO), classe III B – 2016, 7’35”

Le vicende che portarono le donne al diritto di voto il 10 marzo 1946 e l’elezione, al’Assemblea Costituente il 2 giugno 1946, di ventuno di esse, tra cui Rita Montagnana.

Io? Mai! – Storie di partigiani racconigesi

I.C. “B. Muzzone”, Racconigi (CN), classe III D – 2014, 27′

Attraverso le storie del partigiano Giuseppe Marinetti, vengono ricostruite vicende di Resistenza avvenute nel territorio di Racconigi. Passato e presente si fondono per non dimenticare mai la nostra Storia.

La grande guerra

I.C. “D. Galimberti”, Bernezzo (CN), classi II e III – 2016, 17’28”

Un percorso musicale per raccontare la Grande Guerra col supporto della Banda musicale di Bernezzo diretta da Domenico Cera.

L’alloggio segreto

I.C. Druento – Scuola Secondaria di I grado “Don Milani”, Druento (TO), studenti del laboratorio teatrale – 2017, 5′

Le riprese dello spettacolo teatrale “L’alloggio segreto” incentrato su “Il diario di Anna Frank”.

La memoria è giustizia

I.C. Centro Storico di Alba – Scuola Secondaria di I grado “G. Vida”, Alba (CN), classi III F/G/H/I/L/M – 2015, 16′

Gli avvenimenti della strage nazista di Sant’Anna di Stazzema partendo dall’intervista a Enza Neri e dallo speciale di Rai Storia di Gianni Minoli.

Leone Sinigaglia, l’armonia della dignità

I.C. Alberti, Torino, classe III H – 2017, 7′

La vita di Leone Sinigaglia, musicista di fama mondiale, abile compositore, ardito scalatore che morì a 68 anni, nel 1944, durante l’arresto delle guardi fasciste.

Pagine scelte dal diario verosimile di Rita Montagnana

I.C. Nichelino III – Scuola Secondaria di I grado “Martiri della Resistenza”, Nichelino (TO), classe III E – 2016, 11’33”

La vita di Rita Montagnana, dalle prime esperienze come sartina a Torino alle battagli per la denuncia degli infortuni sul lavoro passando per l’incontro con Gramsci, Lenin e l’elezione all’Assemblea Costituente il 2 giugno 1946. Il video si colloca all’interno del progetto “Racconta una deputata della Costituente”.

Passeur

I.C. Centro Storico di Alba – Scuola Secondaria di I grado “G. Vida”, Alba (CN), classi III F/G/H/I/L – 2017, 20′

La vicenda del giovane partigiano Elia Somenzi che, allora quindicenne, collaborò al salvataggio di famiglie ebree organizzato dal sacerdote milanese don Eugenio Bussa.

Per non dimenticare

I C 72′ F. Palasciano, Napoli, classe III A. 2017, 3’51”

Giorno della memoria: dopo un approfondimento nell’ambito di varie discipline si sintewtizzano i risultati del percorso didattico nel video.

Quest’uomo deve morire

I.C. “D. Galimberti”, Bernezzo (CN), classi II e III – 2014, 22’33”

Un ‘opera dedicata alla vita di Duccio Galimberti, partigiano e antifascista morto durante la Resistenza

Storie di storia

Scuola secondaria di I grado “A. Meucci”, Torino – 2017, 4′

Nel cideo si raccontano alcune tappe della storia del’900 che ci sembra  più abbiano  influito sulla nostra storia di ragazzi del 21° secolo, mettendo in relazione, con un po’ di fantasia, la storia con la “S” maiuscola e le nostre storie con la “s” minuscola…

Una sfida d’autore

I.C. “G. Falcone”, Mappano (TO) – 2016, 30′

Una ricerca scolastica è lo spunto per approfondire il tema dell’Olocausto.

Una storia di boschi e di ricordi

I.C. “D. Galimberti”, Bernezzo (CN), classi II e III – 2014, 22’33”

Partendo dall’audio “Una storia di boschi e ricordi” dello scrittore e partigiano Giorgio Buridan, vengono narrate le vicende di un giovane entrato nella Resistenza.

SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO

#iononnego

Liceo Scientifico “G. Rummo”, Benevento, classi IV e V – 2016, 45′

Documentario sui maggiori rappresentanti del negazionismo a partire dal libro “Negare le atrocità di Hitler – Processare Irving e i negazionisti” di Richard J. Evans.

Cumiana 3 aprile 1944: la memoria che non vuole farsi storia

ILiceo “G. F. Porporato”, Pinerolo (TO), classi III C/D, classe I B indirizzo classico – 2015, 24′

Uno dei più tragici eccidi nazi-fascisti della provincia di Torino raccontata dalla voce del giornalista Alberto Custodero, lo storico Marco Comello e il regista Giorgio Gianre.

Emigranti noi immigrati loro

Liceo Adria- Ballatore, Mazara del Vallo (TP), classi III B/IV C – 2017, 10′

L’emigrazione italiana di fine ‘800 e inizio ‘900 in rapporto al nuovo fenomeno di immigrazione in Italia

Il viaggio di Genoveffa – Dalla Polonia a Caltrano

ITT “G. Chilesotti”, Thiene (VI), classe V B – 2015, 25’3″

La vicenda di Genoveffa Furmanski a cavallo tra il primo conflitto mondiale alla fine della Seconda Guerra Mondiale. La vita della protagonista corre parallela ai principali avvenimenti storici di Polonia, Germania e Italia.

La grande fabbrica della guerra

I.I.S. “A. Avogadro”, Torino – 2016, 40′

Una macchina del tempo riporta i giorni nostri alcuni soldati della Prima Guerra Mondiale che raccontano agli studenti episodi e vicende del conflitto, rimasti per lo più sconosciuti e nascosti.

Luigi’s memories

IPSCTS C.I. “Giulio”, Torino, classi II C/IV C/IV D/IV M – 2017, 28′

Nove video-filmati sulla figura di Luigi Rosso deportato a Mauthausen e per il quale è stata posata una pietra d’inciampo a gennaio 2017.

Mahamata – La grande madre

I.I.S. “G. Baruffi”, Ceva (CN), classe II AFM – 2016, 10′

La grande madre è la terra a cui si appartiene. Indossando costumi  d’epoca, i protagonisti compiranno un viaggio da Ceva a Upega per riscoprire il proprio territorio e le proprie tradizioni.

Padre Ruggero

IIS “V. Bosso – A. Monti”, Torino, classi IIB/II E/III E/IV F/IV A – 2017

Un profilo della figura di Padre Ruggero, il cappellano del carcere “Le Nuove” negli anni, fra l’altro, della guerra, dell’occupazione tedesca e della Resistenza a Torino.

Pallaksch, pallaksch

S.I.E.S “A. Spinelli”, Torino, classe III C – 2017, 3’48”

Partendo da una poesia di Paul Celan, l’opera effettua una riflessione sulla Shoah e sui nuovi fenomeni di razzismo verso i migranti spesso tacciati di essere terroristi.

Ragazze, si vota!

Liceo Artistico “B. Cassinari”, Piacenza, classe V Des/Avm – 2017, 20′

Sei donne che votarono per la prima volta nel 1946 vengono messe a confronto con sei ragazze dei giorni nostri alle prese con la loro prima votazione.

Rimozioni – Il colonialismo italiano in Africa Orientale

Liceo “G. F. Porporato”, Pinerolo (TO), classi III A e III B indirizzo classico – 2017, 9’26”

Una riflessione sul colonialismo italiano in Africa, sull’uso pubblico della Storia e sui meccanismi di rimozione dei crimini di guerra.

Spinti nel vento

I.I.S. “P. Levi”, Torino, classe V AS – 2017,10’44”

La conoscenza di due studenti del corso serale di elettronica provenienti dalla Sierra Leone e dalla Costa d’Avorio è lo spunto per riflettere sui temi dell’immigrazione dell’integrazione in una nuova nazione.

Strategia della tensione

Liceo “G. F. Porporato”, Pinerolo (TO), classe II B indirizzo classico – 2016, 9’16”

Alcuni ragazzi nati nel nuovo millennio si confrontano con uno degli episodi più oscuri della storia dell’Italia repubblicana.

Un giorno alla casa di riposo

IIS “Q. Sella”, Biella, classe IV C LSSAM – 2016, 15′

Interviste ad alcuni ospiti della casa di riposo “C. e F. Comotto” di Vigliano Biellese (BI) sono lo spunto per il racconto di alcune vicende di Resistenza, deportazione e lotta durante la Seconda Guerra Mondiale.

Un tempo quando vivere significava morire

Liceo Statale “Bonaventura Cavalieri”, Verbania Pallanza, classi I A/IVB/IV A – 2017, 19’20”

L’esperienza del fascismo e della Resistenza attraverso la testimonianza del partigiano Arialdo Catenazzi, le parole di Pier Paolo Pasolini e di Primo Levi.

SEZIONE VIDEOMAKERS

Antonio Martino

Abu Salim – Il prezzo della libertà

2017, 24′

A distanza di tre anni dalla caduta del regime di Gheddafi, tre ex detenuti della prigione di massima

sicurezza di Abū Salīm, ritornano in compagnia dei loro figli sui luoghi delle loro sofferenze.

Giuliano Albini

Hanno strappato i fiori (ma non hanno fermato la primavera)

2016, 17’34”

La vita di tre partigiani riminesi fucilati al poligono di Cibeno (Fossoli di Carpi – MO) il 12 luglio 1944.

Antonio Bellia

La corsa de l’ora

2017, 65′

La storia di Vittorio Nisticò, direttore dal 1954 al 1975 del quotidiano siciliano “L’ora”. La mafia, la trasformazione politica della Sicilia, l’incontro con personaggi come Sciascia, Consolo, Dolci, Guttuso, Caruso diventano il racconto di un uomo che ha sempre lottato per la giustizia.

Marcella Piccinini

La mia casa e i miei coinquilini – My Home and My Neighbours

2016, 57′

La casa nelle Marche, l’esilio a Parigi, la partecipazione alle lotte delle donne in Sardegna, i viaggi, le traduzioni: un ritratto di Joyce Lussu…

Dario Dalla Mura e Elena Peloso

Ritorno a casa. Pescantina 1945, dalla deportazione all’accoglienza

2016, 44′

Pescantina: punto di scambio per i treni che percorrono il Brennero verso i lager nazisti e, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, luogo di ritorno per migliaia di internati ed ex deportati.

This is a unique website which will require a more modern browser to work! Please upgrade today!